Memorial Bredy

Trofeo triennale consecutivo assegnato alla migliore squadra di atleti residenti in Valle d’Aosta.

REMO ha sempre amato la vita, il prossimo e la natura con tutte le sue forze.
Per la montagna in particolare nutriva una passione grandissima.

La caduta durante la gita a Mare Percià di Valsavarenche ha purtropo messo fine a tanti progetti.

Lo vogliamo ricordare così sorridente e felice, sulla testa del Rutor.

Remo Brédy era un ragazzo di Saint-Christophe, nato nel 1962, con una forte passione per la montagna.

Era un geometra alle dipendenze dell’Amministrazione regionale che, in segno di riconoscenza per la sua professionalità, ha voluto dedicargli un rifugio alpino, inaugurato nel 2000, in località Les Laures di Brissogne.

Aveva iniziato da giovanissimo a frequentare assiduamente la montagna con escursioni nei rifugi alpini e sulle vette valdostane, alla ricerca di splendidi panorami e forti emozioni.

In seguito aveva iniziato a praticare lo sci alpinismo, non a fini agonistici, ma per scoprire tanti itinerari nella nostra bella Valle. Stava rientrando dalla gita a Mare Percià di Valsavarenche, il 30 gennaio 1993, quando un imprevisto interruppe la Sua discesa cambiando i suoi progetti!

La Sua famiglia, per ricordarlo, ha voluto dedicargli un Trofeo “Memorial Remo Brédy” che a decorrere dal 1995 offre all’organizzazione del Tour du Rutor per essere assegnato alla prima coppia valdostana classificata. 

Il trofeo, una scultura dell’artista valdostano Siro Viérin è stato vinto:
14ª edizione (3-4-5 aprile 2009)
dagli atleti Matteo Eydallin | Denis Trento

15ª edizione (9-10 aprile 2011)
dagli atleti Matteo Eydallin | Denis Trento

16ª edizione (30-31 marzo 1 aprile 2012)
dagli atleti Matteo Eydallin | Denis Trento

Il Millet Tour du Rutor Extrême 2012 ha assegnato definitivamente il Trofeo Memorial Remo Bredy a Matteo Eydallin e Denis Trento

Per la 17ª l’edizione, la famiglia decide di offrire un nuovo trofeo, sempre realizzato dall’artista valdostano Siro Viérin, che viene vinto dagli atleti François Cazzanelli e Stefano Stradelli.

Nella 18ª edizione (1-2-3 aprile 2016) il trofeo viene vinto dagli atleti Grosjacques Henri e Giovanetto Nadir.

Nella 19ª edizione (23-24-25 marzo 2018) il Memorial è vinto dagli atleti Maguet Nadir e Eydallin Matteo.