Comunicato N. 2 – I pettorali vanno a ruba

Tanta voglia di vero scialpinismo, tanta voglia di grandi classiche. Nelle ultime settimane la segreteria dello Sci Club Corrado Gex è letteralmente stata presa d’assalto. Tanto che il comitato organizzatore già intravede il fatidico traguardo delle 300 squadre. Ricordiamo, come da programma che le iscrizioni chiuderanno ufficialmente il 15 febbraio.

 

Il tempo per i dubbi e le incertezze è finito. Numeri alla mano, restano disponibili ancora pochi posti e ancora pochissimi giorni per iscriversi. Sana passione sportiva, tracciati alpinistici e altamente spettacolari, attaccamento al territorio e massima attenzione agli atleti sono le carte vincenti di una gara giunta quest’anno alla sua 18ª edizione.

 

Il Millet Tour du Rutor Extrême si appresta quindi a tagliare un altro storico traguardo mantenendo ben saldi i valori che l’hanno fatto nascere e visto crescere. Un mix di storia, tradizione, attaccamento al territorio e nuove tendenze che fanno della prestigiosa kermesse valdostana un evento giovane e moderno. Un evento che piace.

 

Per l’occasione è stato presentato un portale decisamente social e accattivante. www.tourdurutor.com è un portale di facile consultazione e sempre aggiornato. Non solo, in questi anni lo Sci Club Corrado Gex ha dimostrato di essere al passo con i tempi comunicando il proprio evento con immagini che hanno saputo valorizzare e fare conoscere Arvier e la Valgrisanche nel mondo. Prova ne è che a inizio aprile, saranno al via atleti provenienti da oltre 15 nazioni.

 

Ad attenderli 7000m di dislivello positivo spalmati su 75 km di vero fuoripista (40km di salita, 32km di discesa, 5km di creste aeree). Tre giorni di vero scialpinismo, alta montagna e scorci da cartolina per quella che è ormai conosciuta come “la più moderna e la più extrême delle gare italiane.”

Attenzione agli atleti significa anche un premio di partecipazione di livello e massima cura per ogni singolo concorrente. Non a caso, per la 18ª edizione è stato scelto un bellissimo gilet Millet in Polartec Powerstretch®, fornitura resa possibile grazie alla preziosa collaborazione tra Millet e Polartec® , sponsors della manifestazione.

Inoltre è stata rinsaldata la partnership che, grazie al protocollo d’intesa fisioterapici di montagna, porterà a Arvier nei giorni venerdì 01, sabato 02 e domenica 03 aprile ben settanta studenti delle Università Fisioterapiche di Torino, Novara-Fossano e della Scuola Universitaria per la Svizzera Italiana di Lugano (Ch). Settanta studenti coadiuvati da 10 docenti che si guadagneranno sul campo un credito formativo mettendo a nuovo i muscoli degli atleti dopo ogni singola gara (http://www.youtube.com/watch?v=3F-8mBSi3WU).

 

Terza tappa di La Grande Course 2016 e prova di coppa del mondo long distance, l’evento disegnato nel cuore della Valle d’Aosta da Marco Camandona e dai ragazzi dello Sci Club Corrado Gex, vedrà al via anche gli atleti del settore giovanile grazie al circuito La Grande Course Jeunes. Il futuro dello skialp mondiale potrà confrontarsi e assaporare il fascino di una grande classica su un tracciato di sviluppo e dislivello ridotto, ma comunque altamente scenografico. Da ricordare che per i giovani la data di chiusura iscrizioni è protratta sino a fine febbraio.

Author: Tour du Rutor

Share This Post On